Per un Pugno di Tessere…

Ogn’anno, a fine luglio,c’è l’usanza per i liberi cacciatori fa mattanza. Ognuno ll’adda fà chesta crianza;ognuno adda tenè chistu…

Oramai è pratica comune regalare tessere o fantomatici sconti di benvenuto con la sola finalità di colmare dei bacini che per effetto della mala gestione degli anni passati si stanno prosciugando.

Non bastasse la lotta all’ultimo gadget ora si arriva al paradosso speculativo di utilizzare le voci di corridoio sulle negate preaperture per poi attaccarsi la medaglia di salvatore della caccia.

Allora la domanda è ma veramente i Cacciatori italiani, negli ultimi 30 anni, hanno voluto solo “polli colorati” per l’apertura, cappellini, coltellini e preservativi per fucile?
Sono stati versati milioni di euro nelle casse delle aa.vv. per avere solamente questo?
Associazioni che non hanno mai rispecchiato questa caratteristica ma sono sempre state e continuano ad essere vere e proprie “organizzazioni venatorie”! con una gestione commerciale?

Associazioni che non hanno mai rispecchiato questa caratteristica ma sono sempre state e continuano ad essere vere e proprie “organizzazioni venatorie profit ”!
“Organizzazioni” vere e proprie, con una gestione commerciale, individualista e molto poco democratiche internamente!
Ecco qui che, se la Caccia in Italia è ridotta ai minimi termini, oltre ad essersi attribuiti lauti stipendi, rimborsi vari ed aver costituito, in alcuni casi, ingenti patrimoni immobiliari, quale è stato il reale contributo di questi “carrozzoni” alla Nostra Passione?

Ancora una volta è nostra intenzione cercare di far aprire gli occhi a tutti quei Cacciatori che persistono ad appoggiare questa o quella associazione venatoria riconosciuta piuttosto che virare decisamente mirando ad un Unica Associazione!

Cacciatori, ma ci vogliamo svegliare!!! Associazioni, ma la vogliamo finire!!!
Solamente con un unita’ di intenti e non pensando ai propri interessi la Nostra Passione potrà essere conservata!!!

Grazie e come sempre “in bocca al lupo!” a tutti!!!

Ufficio Stampa

UNICA sindacato Venatorio Italiano

Condividi Su