Le 7 Sorelle…

Mentre in Italia i comici (giustamente) vogliono governare il nostro paese, le sette sorelle continuano a tessere il filo di Arianna ed in sette anni di non voto non sono stati capaci di organizzare una unica forza a difesa dei cacciatori italiani e fondano la Fenaveri.

Qual è lo scopo di questo debutto? Si punta soprattutto a dotare l’associazionismo venatorio del nostro paese di uno strumento specifico e in grado di sintetizzare dal punto di vista costruttivo i due terzi dei cacciatori italiani (tanti sono gli iscritti alle quattro associazioni dicono loro). L’obiettivo è quindi quello di rilanciare la “politica” della caccia con un progetto capace di dialogare con tutte le sensibilità del paese, mettendo da parte le incongruenze.

Detto questo innanzi tutto questo fantomatico organismo nasce solo con quattro delle sette associazioni riconosciute e guarda caso tra i soggetti manca proprio la Liberacaccia che fu proprio una delle associazioni che volle fortemente la chiusura dell’UNAVI che quantomeno ebbe il merito di contrastare i referendum contro la caccia e sempre per contrasti politici, ma facciamo un passo indietro che cosa sono le associazioni venatorie Riconosciute?

In Italia ai sensi dell’articolo 34 della legge Nazionale sulla Caccia n. 157/92 le Associazioni Venatorie riconosciute sono sette: FIdC, ANUU, ANLC, Enalcaccia, Arci Caccia, Italcaccia e EPS. Ai fini del loro riconoscimento le associazioni venatorie devono:

Avere finalità ricreative, formative e tecnico-venatorie;

Avere un ordinamento democratico e possedere una stabile organizzazione a carattere nazionale, con adeguati organi periferici;

Dimostrare di avere un numero di iscritti non inferiore ad un quindicesimo del totale dei cacciatori calcolato dall’Istituto nazionale di statistica, riferito al 31 dicembre dell’anno precedente quello in cui avviene la presentazione della domanda di riconoscimento;

E allora alla data del gennaio 2018 quante delle 7 sorelle rispecchiano ancora questa legge?
E ci domandiamo ancora c’era bisogno di fondare questo nuovo organismo per continuare a sperperare i soldi degli ulti cacciatori fedeli per finanziare fiere consensi e poltrone?
Aiutateci a combattere questa inutile lobby firmate la nostra petizione per invitare le 7 sorelle ad investire sull’immagine del cacciatore e sulla sua difesa

SUPPORTATECI!!!!

Sindacato Venatorio italiano

Ufficio Stampa

CLICCA QUI PER FIRMARE

Condividi Su